Dichiarazione dei diritti in #Internet. Nuova deadline al 31/03/2015 #BillOfRights

È stato esteso il tempo a disposizione per partecipare alla consultazione pubblica relativa alla DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET. La nuova deadline è stata fissata il 31 marzo 2015.

Come e-partecipare?

Lo spazio digitale in cui è aperto il dibattito ed è possibile partecipare attivamente alla consultazione è CIVICI.

Civici è una piattaforma di Fondazione <ahref a disposizione di cittadini, partiti, organizzazioni e istituzioni per discutere, condividere e organizzare le proposte di una comunità. fonte http://civi.ci/#

Da http://camera.civi.ci è possibile:

  • informasi sulla Dichiarazione,
  • commentare gli articoli e i paragrafi della bozza,
  • inviare contributi liberi riguardanti la Dichiarazione nel suo complesso,
  • avanzare proporre su nuovi articoli o sull’organizzazione e/o suddivisione di quelli presenti.

La Dichiarazione è una proposta di legge?

No. La Dichiarazione è un contributo al pubblico dibattito che potrà, in futuro, orientare la normativa sul tema in ambito nazionale ed internazionale.

Cosa accadrà dopo la consultazione?

I contributi raccolti verranno valutati dalla Commissione di studio che renderà disponibile un documento di sintesi ed, infine, formulerà il testo definitivo della Dichiarazione dei diritti in Internet.

Annunci